Torta Russa di Verona

Torta Russa di Verona

La Torta Russa di Verona è dolce tipico veronese, caratterizzato da un guscio di pasta sfoglia che contiene una ricca farcitura a base di mandorle e amaretti. Ma da dove deriva il nome di questo dolce? Alcuni sostengono che il nome nasca dalla particolare forma che ricorda un colbacco, copricapo caratteristico dei popoli russi, armeni e afghani; secondo altri nascerebbe dall’invenzione di un pasticcere veronese che lavorava sulle navi da crociera nei mari del nord. Si tratta di un dolce molto semplice nella preparazione, ricco e saporito. Oggi è molto diffuso ed è uno dei dolci più preparati dalle mamme e dalle nonne di Verona. 

Ingredienti per un diametro di circa 20 cm:
170 g di farina 00
150 g di zucchero
100 g di burro
100 g di amaretti
100 g di mandorle tritate
1/2 bustina di lievito per dolci
3 uova
1 rotolo di pasta sfoglia
1 fialetta di aroma mandorla
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Iniziate a preparare la Torta Russa di Verona facendo ammorbidire il burro, dopodiché frullate gli amaretti e le mandorle fino a renderli una polvere sottile. Setacciate l’amido di mais assieme alla farina e al lievito e uniteli alla farina mandorle e amaretti. A questo punto occupatevi degli ingredienti liquidi: rompete le uova separando i tuorli dagli albumi. Con 100 grammi di zucchero lavorate il burro e con gli altri 50 grammi di zucchero lavorate i tuorli. Unite i due composti e mescolate bene, aggiungendo un pizzico di sale, l’aroma al rum e mezza fiala di aroma alla mandorla. Aggiungete le mandorle e gli amaretti tritati, la farina, l’amido e il lievito. Continuate a mescolare fino a rendere omogeneo l’impasto. Unite delicatamente gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare che il composto si smonti. Stendete la pasta sfoglia con un matterello e bucherellatene la superficie con i rebbi di una forchetta, rivestite con la carta forno una tortiera a cerniera e stendete la pasta. Versate il composto nella tortiera e piegate i bordi della pasta sfoglia verso l’interno.

Infornate e cuocete per 50/60 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi. Trascorso questo tempo, spegnete il forno e lasciate il dolce ancora nel forno fino a raffreddamento. Servite a temperatura ambiente, con una leggera spolverata di zucchero a velo in superficie.

Torta Russa di Verona

Written By
More from dolcepolly

Torta fredda allo yogurt con le fragole

Un fresco dolce primaverile...   Una torta fredda allo yogurt con le...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *